Per i professionisti del diritto che operano come autorità di emissione, la sfida principale per quanto riguarda l’OEI è quella di capire come compilare correttamente il modulo OEI e tutti i suoi allegati. Le nuove linee guida preparate dal gruppo di lavoro del Consiglio dell’UE sulla cooperazione giudiziaria in materia penale (COPEN), pubblicate nel gennaio 2020, si concentrano proprio su questo problema.

Il problema più grande di queste linee guida, che sono già disponibili sul sito web della RGE, è la barriera linguistica. Attualmente non sono tradotte in molte lingue dell’UE. Tuttavia, si afferma nel memorandum esplicativo che “si prevede che la versione elettronica dei moduli e delle linee guida sarà disponibile in 23 lingue dell’UE”. Quindi, tra un anno o due, si prevede che le linee guida saranno le più utilizzate dai professionisti e si spera che saranno aggiornate in futuro per tener conto dell’ulteriore sviluppo dell’OEI.