Nel procedimento penale a carico di I. D. Gavanozov lo Spetsializiran nakazatelen sad (Tribunale penale specializzato, Bulgaria) ha innanzitutto deciso di emettere un OEI in cui ha chiesto alle autorità ceche di eseguire perquisizioni di locali domestici e commerciali e il sequestro di alcuni oggetti. Tuttavia, il tribunale bulgaro ha anche deciso di avviare un procedimento pregiudiziale poiché ha constatato che l’attuazione bulgara della direttiva OEI non consente di contestare le ragioni sostanziali dell’emissione di un OEI qualora esso riguardi le suddette misure investigative.